Prima edizione premio regionale ANMIC
 
"TESTIMONIANZE DI VITA"

Il 19 maggio 2007 alle ore 10, presso la Sala Conferenze dell’Ater in Piazza Pozza n.1/C a Verona, e' stat celebrata la Iª Edizione del premio ANMIC Regionale Veneto.

In occasione di tale evento e' stato presentato il volume “Testimonianze di vita” , una raccolta di scritti sulla disabilità realizzato dall’ANMIC della Regione Veneto con i contributi dei propri associati.

Il Vicepresidente ANMIC–Regionale Veneto, Bruno Vidal, promotore dell’iniziativa, nel ringraziare gli autori che con le loro testimonianze hanno dato vita al libro sottolinea: “… E’ disarmata la testimonianza dei disabili del Veneto. Essi hanno volutamente rinunciato alla protesta, alla denuncia, sanno che i sentimenti confusi come la paura generano crudeltà e che la crudeltà genera distruzione; dalla carrozzina o imbrigliati nelle loro soggettive difficoltà, riflettono, pensano un mondo più umano dove sia possibile vivere. Si sono incamminati sulle strade del mondo in cerca di intese, collaborazioni, pronti a dare il meglio di sé, scegliendo la scrittura come omaggio da offrire all’altro”.

Nell’introduzione del volume che raccoglie gli scritti del Premio di letteratura, il Sindaco di Venezia Massimo Cacciari, afferma: “Le emozioni, i sentimenti, il punto di vista, la testimonianza di chi è diversamente abile costituiscono un immenso patrimonio che non deve andare dissipato. Rendere pubblico tanto patrimonio dandogli voce e distinzione letteraria significa recuperare ricchezze oltremodo inimmaginabili, altrimenti destinate a perdersi…. Il Premio ed il volume costituiscono - secondo Cacciari - “il luogo di incontro speciale tra i cittadini disabili e non disabili. Sono l’agorà in cui entrambi possono scambiarsi le esperienze, dialogare e approfondire la rispettiva conoscenza trovando reciproca comprensione e rispetto”.

Il Premio e il libro sono la vera voce dell’ANMIC, dei suoi problemi e delle sue aspirazioni. L’Assessore regionale Politiche sociali del Veneto, Stefano Valdegamberi nel ringraziare l’ANMIC regionale per l’iniziativa scrive che: “la valorizzazione delle esperienze messe in campo dai soggetti rappresentativi delle situazioni di bisogno è sempre stata una carta vincente per apportare contributi ogni volta più significativi per il miglioramento della qualità della vita.” (fonte: ANMIC sito nazionale)

Saluto del Presidente nazionale ANMIC (Giovanni Pagano)
Il premio regionale ANMIC Veneto "TESTIMONIANZE DI VITA" è la prova tangibile della nuova realtà che da anni ci auspichiamo e per la quale da sempre lottiamo: i disabili non chiedono più ma esprimono le loro sensazioni, i loro disagi attraverso la poesia, con scritti che rimarranno prova inconfutabile di quanto basti il subire, di quanta sia forte la spinta ad uscire dal guscio, di quanto sia acquisita la necessità della cittadinanza a pieno titolo, con diritti e doveri.

L'idea innovativa della partecipazione diretta di tanti, in ambiti territoriali sempre più estesi, conferma la valenza dell'iniziativa che, ci auguriamo prosegua nel tempo e venga sempre più adottata come modello valido per consentire ai più svantaggiati il pieno inserimento nella società che li circonda.


Scarica il testo completo Presentazione (a cura di Bruno Vidal)
Questa è la prima volta del Premio. “…Considerando che il disconoscimento e il disprezzo dei diritti dell’uomo hanno portato ad atti di barbarie che offendono la coscienza dell’umanità, e che l’avvento di un mondo in cui gli esseri umani godono della libertà di parola e di credo e della libertà dal timore e dal bisogno è stato proclamato come la più alta aspirazione dell’uomo… “(Continua)

Scarica il testo completo Intervento di Stefano Valdegamberi (Assessore regionale alle Politiche sociali)
Ringrazio di cuore gli amici dell’ANMIC regionale per aver dato vita a questo prezioso volume con i contributi dei propri associati. Sono pagine scritte con sofferenza e con letizia. Sentimenti quotidiani a fronte di tante battaglie, ma anche di tante piccole grandi conquiste... (Continua)

Scarica il testo completo Intervento di Massimo Cacciari (Sindaco di Venezia)
«In principio era la parola…». E’ un esordio troppo “alto” e persino fuori luogo? Certo la citazione è solenne, ma tuttavia per l’occasione vi si può riscontrare una giustificata pertinenza. E’ la parola, infatti, la cifra qualificante dell’essere umano. Sempre secondo la Bibbia è stato... (Continua)

Scarica il testo completo Intervento di Claudio Beltrame 
    
 (Assessorato alle Politiche Sociali, Programmazione socio-sanitaria, Volontariato e Non Profit )
Questa raccolta "Testimonianze di vita" racchiude fin dal titolo l'alto valore civile e democratico del proprio intento, simbolico mattone prezioso per la formazione delle coscienze e di una Casa che sia davvero comune per ogni cittadino. La persona con disabilità, per poter esercitare  (Continua)

Foto dell'incontro







Sito in allestimento